Ad Menu

Ubuntu GNOME 13.10

Ormai è passato quasi un anno da quando ho smesso di scrivere e pubblicare articoli; sicuramente sono mancato a qualcuno.
Ma non Vi ho dimenticato e mi voglio far perdonare con un piccolo regalino.
Attualmente, non c'è il tempo materiale per riprendere con le pubblicazioni; comunque continuo ad utilizzare prodotti Canonical ma non più "ubuntu con unity" bensi «Kubuntu» e «Ubuntu GNOME».
Inoltre mi sono allontanato anche dai vari social-network: è cresciuta in me una certa avversione per le "Grandi Marche" e per i "Personaggi famosi" di varia natura per le tante gagliardate che fanno girare in rete, che deve essere metabolizzata.

Per motivi pratici realizzo sempre un 'remaster' della mia installazione per poter installare nuovamente e velocemente ubuntu agl'amici e conoscenti che vogliono provare una Distro GNU/Linux.
La soluzione migliore è ancora quella di offrire un sistema operativo facile da usare con molte risorse e guide disponibili nel web con il quale far prendere confidenza, successivamente si può sempre cambiare registro, come hanno fatto molti negl'ultimi 2/3 anni di unity.
Dispiace a dirlo ma ormai non riesco più a familiarizzare con ubuntu, e i miei lavori orientati alla realizzazione di siti web mi costringono ad usare un desktop più GNU... :-)


L'ultima versione di ubuntu (13.10) è la continuazione prevedibile di un trend intrapreso dalla Canonical che allontana l'utente dal mondo del software libero e che scalda gl'animi, ci sono anche altre Distribuzioni, non ne vale la pena ad avvelenarsi il fegato.

Quello che vi voglio regalare è il mio 'Remaster' di Ubuntu GNOME [Cotto e Mangiato], che ho già caricato sui torrent per facilitare downloads multipli quando ci saranno abbastanza utenti a condividere. (per i primi sarà un pò lunga).

Il download lo trovate : Qui.

Nota: md5sum ./ubuntubond.iso - caeb09722b824b0ae06536ff4c2de4d6

Il remaster può essere masterizzato su DVD, o chiavetta-usb con unetbootin, e ovviamente può essere utilizzato in modalità LIVE come la versione originale, oppure si seleziona dalla Dash l'icona per procedere all'installazione su HD con la solita modalità d'installazione.
Al termine è sufficiente installare le estensioni preferite dal sito di GNOME-Shell Extension.
Spero che il mio 'Modus Operandi' sia di vostro gradimento... se avete dei suggerimenti non esitate a fare commenti, il tempo per rispondere si trova, infatti ho già qualche buona idea da implementare per il prossimo rilascio ufficiale di ubuntu GNOME.

Share/Bookmark
Stampa il Post - Print this Post
Related Posts with Thumbnails