Ad Menu

Festival

Festival:
Ho sentito parlare del programma per la prima volta al moca 2008,anzi ho sentito una voce femminile e dolce che proveniva dall'etere.
Festival però è un programma molto serio,che permette la sintesi vocale.
Si può dare in pasto al programma un testo o delle frasi da sintetizzare e creare dei file audio con il contenuto del testo.
Però con le continue modifiche non è per nulla facile farlo girare.

Installazione:
Per installare Festival e farlo funzionare in italiano (o altra lingua di vostra scelta).
Bisogna installare i pacchetti del programma e i vari pacchetti lingua che si vogliono avere;io qui ho selezionato per semplificare l'italiano,voce maschile e voce femminile:

sudo apt-get install festival festvox-don festvox-italp16k festvox-itapc16k

A questo punto avete tutto il necessario ma il programma è settato per "l'inglese semplice" per via del pacchetto festvox-don che ci serve e quindi lo proviamo per poi cambiare la lingua e la voce che desideriamo.
Per provare digitate nel terminale:

echo "This is a test." | festival --tts

Avete sentito?
Quindi è andato tutto per il verso giusto;dobbiamo adesso solo settare il programma per una delle voci e/o lingua installate precedentemente.
Nota:Tutti i file che ci interessano si trovano nella cartella:

/usr/share/festival/

Inoltre il programma per funzionare cerca all'esecuzione il file "/etc/festival.scm" e che noi dobbiamo creare (o completare) con i nostri valori personalizzati;con il seguente comando settiamo la voce femminile perchè è più fico:

sudo echo "(set! voice_default '(set! voice_default voice_lp_diphone))" >> /etc/festival.scm

Se volete proprio per forza la voce "maschile-italiano" sostituite "voice_lp_diphone" con "voice_pc_diphone" al comando precedente oppure selezionate il nome della vostra lingua prescelta il nome del quale lo trovate in:

/usr/share/festival/voices/lingua/file_diphone_vostro

Utilizzo:

echo "Fammi sentire la tua bella voce" | festival --tts

oppure:

echo "questo e un test." | festival --tts

Per trasformare il testo in un file audio (wav):

echo "che bella giornata oggi splende il sole e fa molto caldo! " | text2wave -scale 1 -o bella_giornata.wav

Il valore numerico 1 sta per la velocità del parlato e può essere modificato.

Adesso trasformiamo il file ".wav" in un file ".mp3" con il seguente comando:

lame bella_giornata.wav bella_giornata.mp3

Questo è necessario solo perchè il file ha delle dimensioni assurde.
Un'altra modalità di utilizzo è quello di digitare festival nel terminale per entrare nell'interprete:

festival

Adesso appare la scritta festival ed un triangolo:

festival>

a questo punto per farlo parlare digitate (compreso le parentesi) questo:

(SayText "fammi sentire la tua bella voce")

Anche con questo metodo il programma vi ripete con la voce impostata il testo contenuto tra le virgolette.
Per uscire dall'interprete dei comandi di Festival, bisogna premere Ctrl+D, oppure digitate "quit" per uscire.

Se invece vogliamo che ci legga un file di testo,di open-office (odt) o un PDF?
Intanto Festival non digerisce i path,ciò vuol dire che è meglio che vi dirigete all'interno della cartella del file del documento stesso:

cat testo.txt | festival --tts

oppure se siamo dentro all'interprete:

festival>(tts "testo.txt" nil)

Ed infine per trasformare un testo in file audio (wav):

text2wave testo.txt -o testo.wav

Quest'ultima sembra funzionare solo se avete puro testo.
Si possono installare altre voci/lingue di qualità maggiore nei repo è presente il pacchetto mbrola,dove poi dovete sostituire a mano la voce con quella del nuovo pacchetto.
inoltre potete integrare festival in pidgin per avere notifiche parlate,oppure utilizzare l'applicazione come segreteria telefonica per Asterisk (centralino telefonico).
Si può anche aggiungere musica di sottofondo al parlato,cosi dice il signor man.
Però se c'è qualcuno che sà programmare fate pure un'interfaccia QT o GTK per festival,non guadagnate niente ma ricevete molta gratitudine!

Homepage: Qui

Share/Bookmark
Stampa il Post - Print this Post

Comments :

0 commenti to “ Festival ”
Related Posts with Thumbnails