Ad Menu

Creare un wiki personale con Zim

Creare un wiki personale con Zim:
Zim è un'applicazione simile a Tomboy ma con funzione avanzate di blocco-note.
Si possono creare alberi di documenti ed importare immagini nelle note del tutto simile ad un wiki.
Le pagine si possono collegare tra loro e si possono creare più blocchi-note contemporaneamente e suddivisi secondo le nostre necessità.
Il programma consente l'esportazione in HTML per la visione in pubblico attraverso il browser;e le pagine create ad albero si possono così sfogliare grazie ai collegamenti testuali (link) inseriti automaticamente dal programma.
Possiamo anche inserire collegamenti a pagine web ed aggiungere dei backlinks o creare elenchi.
Nell'esempio ho creato un wiki di ricette dove sono suddivisi per categorie:gl'antipasti,i primi piatti,i secondi ecc.
Il programma si adatta al salvataggio di tutta una serie di annotazioni,documenti personalizzati,raccolte d'informazioni e cataloghi.
Nella finestra delle preferenze è possibile attivare alcuni plugins per personalizzare il funzionamento del programma,come la Tray-Icon.
La modalità più ordinata è quella di creare una serie di sotto-cartelle per salvare i vari blocchi-note ed una per le immagini onde evitare la cancellazione accidentale.

Zim Desktop WikiZim Desktop WikiZim Desktop WikiZim Desktop WikiZim Desktop Wiki
Zim ci offre anche la possibilità di mettere online il nostro Wiki;è sufficiente infatti fare l'upload della nostra cartella "Blocco-Note" designata che ha già un'architettura pronta.

Installazione:
Per installare il programma già disponibile nei Repository di Ubuntu è sufficiente digitare nel terminale:

sudo apt-get install zim

Nota:Nella versione per "Karmic Koala" si aggiunge un'etichetta scrivendo il nome dopo il doppio-punto (es. ricette:antipasti oppure ricette:antipasti:Cape-Sante) mentre nella versione per "Lucid Lynx" è stata migliorata e semplificata questa funzione che si ottiene con un click.
Zim è un programma utile per piccoli lavori domestici,raccolte e hobbystica o in ufficio per lavori produttivi;Zim non ha limiti nel catalogare.
Questo è tutto:)

Share/Bookmark
Stampa il Post - Print this Post

Comments :

3 commenti to “ Creare un wiki personale con Zim ”
Fabio Cherici ha detto...
on  

Ciao, sto usando Zim.Avrei la necessità di formattare l'hard disk e vorrei salvare tutti gli appunti di Zim.
La funzione salva i salva solamente la pagina sulla quale ho il cursore quando clicco su salva. Inoltre non vedo la funzione "apri". quindi dopo che ho salvato come faccio a riaprire il lavoro che ho salvato?

Ho visto che c'è la funzione esporta in html. Ok. Ma al momento che devo re-importare il lavoro esportato come posso fare?

Silvio Verdecchia ha detto...
on  

Credo che l'attuale versione utilizzi il Globalmenù, quindi dovrebbe apparire il menu in alto a sinistra del pannello con le varie voci tra cui forse quello che ti serve; però per quello che vuoi fare ti basta semplicemente comprimere (tra.gz...) la cartella di destinazione o di lavoro - e poi scompattarla quando reinstalli il sistema, successivamente ti basta indicare il percorso dal dialogo delle preferenze per far riconoscere a zim i contenuti presenti.
Spero d'esserti stato utile altrimenti fammi sapere... Ciao;)

Silvio Verdecchia ha detto...
on  

Un'altra cosa che mi viene in mente: è che se hai la home in una partizione indipendente non ti serve formattarla, formatti ed installi solo la partizione di root (sistema) lasciado la home e la Swap così com'è, basta indicare durante la procedura che la partizione home è quella ma non spunti formatta;)

Related Posts with Thumbnails