Ad Menu

OTS

OTS:
A volte si fanno fotocopie di libri interi per documentarsi anche per motivi di studio,e molte volte poi si evidenziano le parti interessanti con un marcatore o evidenziatore,per poter poi agevolmente ripassare il contenuto.
Ma quando si tratta di un documento telematico dobbiamo usare un programma d'ufficio o stamparlo per poi evidenziare le parti salienti.
OTS è un programma che evidenzia il testo principale di un documento in maniera automatica.
Se si dispone di un documento molto lungo da leggere o da studiare possiamo,se si vuole,evidenziare la parte più importante del testo in pochi secondi.
Il programma ci permette di comprendere il contenuto senza necessariamente dover leggere tutto,ricoprendo così una funzionalità simile ai famosi Bignami.
Questo per funzionare però richiede qualche passaggio:il file deve essere trasformato prima in un "file di testo",quindi si copia ed incolla tutto in un nuovo file da salvare.
Ho provato con un PDF selezionando Modifica-->Seleziona Tutto-->Copia e Incolla in un file di testo.
Lo stesso procedimento si può fare con una pagina web,si marca il testo che ci interessa poi si seleziona:Modifica-->Seleziona Tutto-->Copia e Incolla in un file di testo.

Open Text SummarizerOpen Text SummarizerOpen Text SummarizerOpen Text SummarizerOpen Text Summarizer
Nel nostro esempio chiamiamo il file "prova" e lo salviamo nella cartella Documenti.
Se usiamo i valori di default per il nostro esempio:

ots -h /home/vostro_utente/Documenti/prova

otteniamo un output nel terminale che dobbiamo incollare nuovamente in un file di testo con estensione ".html" e consultarlo poi con il browser;ma questo mi sembra scomodo;e poi il testo marcato mi permette di comprendere l'argomento ma non la qualità delle informazioni che mi interessano.
Quindi è opportuno adeguare il comando per ottenere un risultato migliore:

ots -h -r 40 '/home/vostro_utente/Documenti/prova'>prova-ots.html

Questo comando allenta il filtraggio al 40% e salva il contenuto direttamente nella home con il nome "prova-ots.html",che si può consultare direttamente con il browser.
Ho letto le parti marcate e siccome non vi è il tempo per leggere tutto ho compreso comunque il necessario;non solo le parti salienti ma anche la qualità dell'articolo.
Per conoscere le opzioni disponibili è sufficiente digitare:

ots --help

Il programma di default evidenzia il 20 % del contenuto,questo ci permette di comprendere per somme righe (intuito) se l'articolo o il documento in questione è di nostro interesse.
L'opzione -h significa che otterremo un output html,che è più facile da consultare.
Con l'opzione -r 40 s'imposta il 40% p.e. che restituisce un risultato che permette di capire in maniera sintetica il contenuto e la sua qualità.

Installazione:
OTS sta per Open Text Summarizer e doveva essere con GUI ma in questa versione viene fornita solo la libreria che occupa pertanto anche pochissimo spazio,per installare digitare nel terminale:

sudo apt-get install libots0

Per provare l'efficienza del programma ho cercato una notizia di questi giorni per fare un confronto fra:La Repubblica,La Stampa,e Rainews e vedere tra questi chi sparla di più senza dire niente...
Mi sono divertito come un bambino:
Il risultato dimostra che "La Repubblica" ha un breve sottotitolo come articolo e poi non ci comunica più nulla;"La Stampa" di suo ci fornisce un articolo troppo lungo,impreciso e dispersivo,per fortuna si trattava di economia,mentre "Rainews" ci dice il giusto senza allungare troppo.
Giudicate voi.

Share/Bookmark
Stampa il Post - Print this Post

Comments :

0 commenti to “ OTS ”
Related Posts with Thumbnails