Ad Menu

TintWizard

TintWizard:
Openbox, Thunar e Tint2 assieme fanno un ambiente desktop molto leggero, minimalista ed elegante.
L'installazione è semplice mentre personalizzare Tint2 richiede tempo e conoscenze.
TintWizzard è un'interfaccia grafica dalla quale è possibile realizzare un file di configurazione per Tint2 (Tint).
Tint2 è un semplice pannello che segue le specifiche di "Free Desktop".
Il pannello contiene una taskbar, systray, orologio, applet-batteria e quello che s'aggiunge manualmente quando disponibile.
Tra le personalizzazioni è possibile scegliere i colori, le trasparenze (con e senza composite) , il font, le icone, i bordi, lo sfondo, window-manager, lo switch tra i desktop , tooltip, autohide ecc.
Tutte le funzioni di OpenBox sono reperibili con il tasto DX del mouse, dunque una volta che avete avviato l'ambiente è sufficiente selezionare dal menù stesso "ObConf" per gestire la  configurazione.







Installazione:
Per installare L'ambiente desktop aprire un terminale e digitare:

sudo apt-get install tint2 openbox obconf obmenu openbox-xdgmenu thunar

Adesso manca l'avvio automatico di alcune applicazione che andiamo ad aggiungere manualmente, creando un file di configurazione.
Digitare nel terminale il seguente:

mkdir $HOME/.config/openbox

gedit $HOME/.config/openbox/autostart.sh

e incollare dentro il seguente:

tint2 &
nm-applet &
ubuntuone-indicator &
adeskbar &

Nota: Per installare ADeskBar: Qui. Ci sono delle applicazioni che sono già nel mio sistema, eliminate o aggiungete le voci che non avete, il file può essere modificato e personalizzato.

Salvare e chiudere l'editor, e assegnare i permessi d'esecuzione con:

chmod +x $HOME/.config/openbox/autostart.sh

Al termine fare il "Log-Out" della sessione selezionare nel GDM: "Sessione Openbox senza Gnome" per visualizzare il nuovo ambiente.

Adesso abbiamo il nostro Tint2 con una configurazione standard, e possiamo utilizzare il tool grafico per giocarci un pò, consiglio comunque di fare una copia del file originale che trovate nella cartella: " $HOME/.config/tint2/tint2rc"; per poterlo ripristinare nel caso che fate pasticci:

cp $HOME/.config/tint2/tint2rc tint2rc-originale

Adesso per utilizzare TintWizard:

mkdir $HOME/TintWizard

cd TintWizard

wget http://tintwizard.googlecode.com/files/tintwizard-0.3.4.tar.gz

tar xzvf tintwizard-0.3.4.tar.gz

chmod +x tintwizard.py

./tintwizard.py

Homepage e Downloads di TintWizard: Qui.
Sono consapevole che è possibile raffinare ulteriormente l'aspetto generale, magari lasciate qualche suggerimento.
That's all Folks;)

Share/Bookmark
Stampa il Post - Print this Post

Comments :

2 commenti to “ TintWizard ”
MaxFranco ha detto...
on  

posso suggerire di inserire un link al post per l'installazione di adeskbar? :)

silvio1964 ha detto...
on  

Grazie hai ragione adesso lo aggiungo;)

Related Posts with Thumbnails