Ad Menu

Plasma Flux

Plasma Flux:
Plasma Flux è un plasmoide con interfaccia per KDE che gestisce il programma "XfLux", o "RedShift" in alternativa.
Flux è un programma da riga di comando che regola automaticamente l'illuminazione dello schermo in base all'orario e alla posizione geografica (latitudine e longitudine).
Questo protegge la nostra vista sollecitata dalle tante ore passate davanti al PC.
Il widget Plasma o plasmoide si comporta come un'indicatore nella tray, e nelle ore seriali abbiamo un lento transitare della temperatura dei colori fino ad avere l'effetto di una retro-illuminazione del desktop, i colori sono più tenui, meno agressivi; e questo è più riposante per gl'occhi.



Installazione:
Per prima cosa dobbiamo installare «Flux», aprire un terminale e digitare:

wget https://secure.herf.org/flux/xflux.tgz

tar -xvf ./xflux.tgz

sudo mv ./xflux /usr/bin/xflux

Adesso per ottenere le proprie coordinate, selezionare: Qui; riempire i campi con il vostro paese, città ecc. e annotare le coordinate.
Se si vuole usare il programma in maniera indipendente, aprire un terminale e digitare:

xflux -l 42.5050736, 14.1389391

Nota: Sostituire le coordinate con quelle ottenute.
A questo punto è possibile creare un lanciatore automatico per flux dal menù: Applicazioni-->Impostazioni di sistema-->Applicazioni d'avvio, e riempire il dialogo con:

Flux
/usr/bin/xflux
Flux

Ma se utilizzate il plasmoide non è necessario poichè andremo ad impostare le nostre coordinate e l'avvio automatico dal dialogo delle impostazioni del plasmoide.
Ora scaricare l'archivio del plasmoide da: Qui.
Aprire un terminale e digitare:

tar -xvf ./142951-plasma_flux-0.2.plasmoid

cd diegc-plasma-flux-d988b79

chmod +x ./install.sh

sudo ./install.sh

Adesso che avete installato il plasmoide non vi resta che sbloccare il pannello di KDE, cercare: "flux", ed aggiungere il plasmoide con doppio-click, e posizionarlo a piacere.
Selezionare ora l'icona nella tray per raggiungere il dialogo delle impostazioni dove bisogna aggiungere le nostre coordinate geografiche, precedentemente reperite, per la modalità: Videomod".
Nelle impostazioni è possibile impostare il back-end tra "flux" o "Redshift", l'avvio automatico, passaggio Smooth, e la temperatura di colore manualmente, se si desidera.
Homepage: Qui.

Articolo correlato:
XfLux: Qui.

Questo è tutto;)

Share/Bookmark
Stampa il Post - Print this Post

Comments :

0 commenti to “ Plasma Flux ”
Related Posts with Thumbnails