Ad Menu

Cloud Export

Cloud Export:
Giorno dopo giorno memorizziamo sempre più informazioni nella nuvola, soprattutto se si utilizza Gmail.
Consideriamo per un'attimo la mole di dati personali che si accumulano tra le email, contatti, Calendar, Docs, Picasa, e G +, come anche Twitter ed Identi.ca.
In sostanza senza renderci conto abbiamo memorizzato parte della nostra vita digitale sui svariati server di tutto il mondo; se dovesse capitare un disservizio, o un'attacco pirata, non possiamo più recuperare i dati persi.
Per questo c'è un servizio offerto da Google per fare un backup chiamato: «Data Front Liberation», che offre delle linee guida per fare copie di backup dei propri dati.
Tuttavia fare più volte la stessa operazione diventa piuttosto noioso, è molto più interessante avere un metodo automatico per fare questi backup.
Cloud Export è uno strumento progettato per fare il backup con il supporto per la maggior parte dei prodotti di Google, Twitter, posta IMAP, e pochi altri.
Cloud Export è un software che ogni appassionato di cloud computing dovrebbe avere.
 
Servizi supportati:
Gmail, Reader, Picasa, Blogger, Health, Finance, Calendar, Talk, Docs, Contacts, Gmail, Twitter, Identi.ca, RSS, Xmpp/Jabber, IMAP, OFX.





Installazione:
Scaricare l'archivio per gnu/linux o il file .exe per windows da Qui.
Per utenti windows è necessario avere python preinstallato e avviare il file "cloudexportw", mentre per utenti ubuntu, aprire un terminale digitare:

sudo apt-get install python-tk

unzip ./Cloud_Export-0.2.zip

cd Cloud_Export-0.2/

chmod +x ./cloudexportw.py

python cloudexportw.py

Selezionare: "Add new account", ed inserire un nome o nick per partire.
Nella schermata successiva potete spuntare i servizi e le categorie dei prodotti dei quali volete fare un backup.
Bisogna darsi un Nick per ogni servizio come nella schermata.
Inserire nella scheda successiva il nome del proprio account Gmail completo.
Nota: Per fare il backup di gmail è necessario attivare il protocollo IMAP nelle impostazioni di Gmail.
Al riavvio successivo dell'applicazione parte automaticamente il backup, nella vostra $HOME trovate una cartella con le immagini e documenti suddivisi per ogni servizio selezionato.
Per resettare le impostazioni del programma cancellare il file nascosto "~cloudexport.ini" che trovate nella home.
Altre opzioni interessanti si trovano nel file Readme.
Questo è tutto;)









Share/Bookmark
Stampa il Post - Print this Post

Comments :

2 commenti to “ Cloud Export ”
jonbonjovi ha detto...
on  

Mi dà questo errore: "no module named gdata.contacts.service"

silvio1964 ha detto...
on  

Se lo fà solo con i contatti, guarda nelle opzioni, mentre se NON si avvia proprio il dialogo delle impostazioni del programma: Cancella il file "~cloudexport.ini" nella tua home, e riavvia il programma.
Altrimenti scarica i contatti direttamente da gmail che ha questa funzione nelle impostazioni, ciao.

Related Posts with Thumbnails