Ad Menu

Anonymous-OS

Anonymous-OS:
Anonimo-OS 0.1: Gli Hackers di Anonymous tornano con un nuovo desktop GNU/Linux.
Il sistema Operativo "Anonimous-OS", è una distribuzione LIVE derivata di ubuntu 11.10 che utilizza il desktop Mate.



Applicazioni Preinstallate su Anonimo-OS:
  • ParolaPass Password Generator
  • Find Host IP
  • Anonymous HOIC
  • Ddosim
  • Pyloris
  • Slowloris
  • TorsHammer
  • Sqlmap
  • Havij
  • Sql Poison
  • Admin Finder
  • John the Ripper
  • Hash Identifier
  • Tor
  • XChat IRC
  • Pidgin
  • Vidalia
  • Polipo
  • JonDo
  • i2p
  • Wireshark
  • Zenmap
  • E altro ancora ...

Downloads: Qui.
Homepage: Qui.
Nota: La password di login è anon.

Aggiornamento:
Questa «DIS-TRU-ZIO-NE» GNU/Linux è stata scarica da oltre 30.000 persone nei primi tre giorni.
Lo scopo è quello di fornire strumenti educativi; se un utente si mette a smanettare per craccare o hackerare un sito, corre un grande rischio, quello di farsi male; bucare un sito è reato in quasi tutti i paesi del mondo, ci vuole esperienza e la coordinazione di altri per riuscire nell'impresa e non essere scoperti.
Questo spiega la polemica sollevata in rete su una presunta versione, su presunti maleware, e la sospensione del download diretto da "sourgeforge.net".
Insomma Anonimous è anonima e la disputa è un Fake per tutelare utenti maldestri.
Io l'ho semplicemente provata, belle immagini, bel tema acustico, desktop Mate con Gnome che garantisce la compatibilità verso il basso, tools per lo Hacking sotto al muso, l'unico appunto da fare è che c'è un mouse particolare che si deve muovere con la telepatia.
Comunque ricordatevi di queste semplici precauzioni, non sono dette a caso...

Articoli correlati:
Anon1mous: Qui.
Questo è tutto;)


Share/Bookmark
Stampa il Post - Print this Post

Comments :

3 commenti to “ Anonymous-OS ”
Mvesim ha detto...
on  

Il progetto però non sembra molto correlato con Anonymous... sei sicuro? https://twitter.com/#!/YourAnonNews/status/180087905040084992

Silvio Verdecchia ha detto...
on  

Anonimuos è molto fragmentato sembra che neanche loro ne sono sicuri e pertanto invitano alla prudenza, ma neanche smentiscono, non saprei..

Silvio Verdecchia ha detto...
on  

Sulla homepage indicata hanno appena pubblicato il file di log di rkhunter per smentire eventuale presenza di backdoors ... Comunque usarla su penna USB dovrebbe creare problemi?
E poi tutto sommato dette e disdette sono parte del gioco di Anonimous...

Related Posts with Thumbnails