Ad Menu

Cartella criptata con CryptKeeper per Dropbox

Cartella criptata con CryptKeeper per Dropbox:
Con la recente introduzione della nuova normativa (statunitense) è stato limitato il servizio di file-hosting, la condivisione dei file, e altri servizi affini.
Malgrado la protesta del popolo della rete abbiamo perso Megaupload, Megavideo, ed altri servizi molto utilizzati che permettono ora l'accesso solo ad utenti registrati per scaricare materiale condiviso.
Inoltre sono spariti molti contenuti parcheggiati appartenenti agl'utenti, anche per paura di ritorsioni legali.
Di conseguenza è opportuno usare alternative open-source per lo storage, per la maggiore sicurezza dei dati, e per una condivisione incondizionata del proprio materiale, e svincolarsi da software proprietario, insicuro, e da servizi condizionabili.
Altre normative consentono a strutture governative l'accesso ai dati privati online degli utenti, quando vi è una semplice richiesta, tra questi troviamo Dropbox che ha modificato di recente la licenza d'uso.
Dropbox è un servizio molto utilizzato, che permette di parcheggiare e di condividere i propri contenuti, che sono però «salvati in chiaro» e non troppo sicuri, visto le recenti problematiche; è consigliato quindi salvare dati sensibili altrove, o usare software di criptazione che è la cosa più immediata da farsi.
Criptare la cartella di Dropbox è comunque problematico, rallenta la sincronizzazione ed è poi anche inutile criptare tutto ciò che ci sta dentro, non sarà possibile in questa maniera condividere file criptati; mentre una cartella criptata dentro Dropbox è una soluzione più comoda, veloce, ed efficiente.
Tra le diverse soluzioni possibili ho optato per Cryptkeeper con criptazione Fuse/EncFs, veloce dal desktop, e compatibile con altri sistemi.






Installazione:
Aprire il terminale e digitare:

sudo apt-get install cryptkeeper

Terminata l'installazione aggiungere il vostro utente al gruppo fuse con:

sudo adduser vostro_utente fuse

Al termine avviare il programma dalla Dashboard o dal menù: "Applicazioni-->Sistema-->CriptKeeper".
Il dialogo che appare vi permette di impostare il file-manager che ha il vostro sistema (nautilus, dolphin, mate, thunar, ecc.) e un tempo limite per consentire l'accesso ai file; impostate qui semplicemente un tempo consono all'uso che ne fate, dopo il quale sarà possibile accedere nuovamente solo con l'inserimento di una password che andremo ad assegnare successivamente.
Chiudere il dialogo, e selezionare con il tasto SX del mouse l'icona nella tray, e selezionare: "Nuova cartella crittografata"; creare una cartella, assegnare un nome, e una password per l'accesso.
Selezionare nuovamente con il tasto SX del mouse l'icona e selezionare la cartella appena creata e scegliere dal menù a discesa:"Elimina cartella crittografata", appare un primo dialogo da confermare con:"OK", al secondo dialogo (cancellare permanentemente i dati?) selezionare invece "NO".
Terminata questa procedura, digitare nella vostra home "CTRL+H" per visualizzare le cartelle nascoste, trovate una cartella con nome: ".esempio_encfs" da spostare in una posizione a piacere nella cartella di Dropbox.
Selezionare nuovamente con il tasto SX l'icona di CrypKeeper e scegliere: "Importa cartella ENCFS" e dare in pasto la cartella appena spostata (.esempio_encfs), a questo punto vi verrà chiesto di indicare una cartella personale di montaggio, createla sul vostro disco ovunque vogliate ma non all'interno di Dropbox.
Ora potete usare questa cartella per caricare automaticamente file sensibili su Dropbox, tutto ciò che mettete dentro a questa cartella finisce criptato nella cartella nascosta (.esempio_encfs) di Dropbox.
Al termine bisogna spostare il file nascosto: ".encfs.xml" dalla cartella criptata (in dropbox) altrove su disco,in un posto sicuro, poichè contiene la password di criptazione.
Dall'icona di Criptkeeper è possibile smontare la cartella personale, togliendo la spunta non sarà più visibile il contenuto, come alla scadenza impostata o quando il programma non gira; e quando si vuole montare nuovamente la cartella personale (aggiungendo la spunta) vi verrà chiesta la password impostata.
Nota: Per accedere alla cartella criptata con Windows o con OSX è disponibile 'SecretSync' (Non provato) scritto in Java, che permette l'accesso ai file criptati con EncFs: Qui.
Questo è tutto;)


Share/Bookmark
Stampa il Post - Print this Post

Comments :

0 commenti to “ Cartella criptata con CryptKeeper per Dropbox ”
Related Posts with Thumbnails