Ad Menu

OwnCloud e OwnCloud Client

OwnCloud e OwnCloud Client:
Come è noto ci sono una marea di servizi di file hosting e di file sharing in rete, molto spesso si tratta di servizi gratuiti ma con una quantità di spazio limitato.
Questo può essere sufficiente per l'utente normale, ma se si desidera avere più spazio, un servizio indipendente e libero da licenze proprietarie, o non si vuole pagare per l'archiviazione, bisogna prendere in seria considerazione OwnCloud, che ci permette di creare una sorta di Dropbox personale.
OwnCloud è stato sviluppato da alcuni degli sviluppatori di KDE ed è progettato per lavorare con sistemi free e open source, una semplice applicazione web PHP che funziona con la maggior parte dei server Linux e Unix, l'installazione avrà un server Apache HTTP con database MySQL o SQLite.
E' possibile accedere ai file da qualsiasi postazione, tramite browser, per caricare o per gestire i file, proprio come si fà con un servizio di cloud proprietario, ma i file e il software sono di vostra proprietà e sotto il vostro controllo.
OwnCloud ti dà la libertà di utilizzare la nuvola senza limiti, senza preoccupazioni riguardo la privacy o la sicurezza dei dati.
Per visualizzare una demo di Owncloud: Qui.

Inoltre è possibile utilizzare WebDav per visualizzare i contenuti direttamente con il file manager, o attraverso l'utilizzo del nuovo client per il desktop, disponibile per: CentOS, Debian, Fedora, OpenSuse, Ubuntu: Qui.
Per: Windows: Qui.
Per OSX: Qui.
Per Android (in fase alpha con alcuni limiti): Qui.
Nota: L'annuncio ufficiale indica che OwnCloud include una funzione "sperimentale" per il montaggio di sistemi esterni di file, tra cui Dropbox, FTP e Drive Google così come altre applicazioni di largo consumo e permette agli utenti di avere tutta la loro sincronizzazione di file e strumenti di condivisione in un'unica interfaccia: Qui.






Installazione:
Aprire il terminale e digitare:

sudo apt-get install owncloud

Durante l'installazione vi viene chiesto di inserire una password per il DB di MySQL, da ricordare per accedere successivamente.
Terminata l'installazione, avviare il browser e digitare il seguente nella barra degli indirizzi:

http://localhost/owncloud

Invece se avete installato owncloud sul server:

http://vostrodominio/owncloud

Apparirà la pagina principale di Owncloud, dove bisgona creare un utente normale per l'accesso, espandere le opzioni avanzate e riempire i campi con la password del DB, Nome DB utente root ecc. e selezionare il pulsante per avviare il popolamento del database di MySQL.
Al termine si apre la pagina principale della vostra Nuvola dove è possibile caricare file, cambiare le impostazioni o attivare i plugin.
Nota: Di default si possono caricare file non superiore ai 2 MB con un totale di 2 GB di spazio per la Nuvola; per cambiare questi parametri, bisogna modificare il file di configurazione con:

sudo gedit /etc/php5/apache2/php.ini

Ed sostituire i valori di:

upload_max_filesize
post_max_size

con quelli desiderati, al termine riavviare il server con:

sudo /etc/init.d/apache2 restart

Installazione del client:
Il client utilizza le librerie QT ed è quindi compatibile con tutti i DE, per installare, aprire il terminale e digitare:

sudo bash

echo 'deb http://download.opensuse.org/repositories/isv:ownCloud:community/xUbuntu_12.04/ /' >> /etc/apt/sources.list

apt-get update

apt-get install owncloud-client

Terminata l'installazione digitare nella Dashboard: owncloud-client.
Indicate il percorso, l'utente, e la cartella di destinazione.
Trovate altre istruzioni dettagliate per altre distro, per l'archivio, per Webdav, per l'uso avanzato e personalizato, ecc. alla Homepage: Qui.
Questo è tutto;)

Share/Bookmark
Stampa il Post - Print this Post

Comments :

0 commenti to “ OwnCloud e OwnCloud Client ”
Related Posts with Thumbnails